Risposta.

Risposta. Il capro espiatorio era un capro utilizzato anticamente durante i riti con cui gli ebrei chiedevano il perdono dei propri peccati nel Tempio di Gerusalemme. Il rito viene descritto dalla Bibbia nel libro del Levitico (Lv 16,20-22), nella Mishnah (Yoma cap. 6) e nel Talmud (Yoma, fogli 66-67). In senso figurato, un “capro espiatorio” è qualcuno a cui è attribuita tutta la responsabilità di malefatte ed errori... Continua »
maggio 23, 2012